Abiti da Sposa Cabotine 2017

0

Eleganza, semplicità e preziosità, sono le tre caratteristiche principali che distinguono gli abiti da sposa 2017 di Cabotine.

Cabotine by Gema Nicolás, cura tutti i suoi abiti da cerimonia nei particolari, arricchendoli con inserzioni preziose che li rendono unici e eleganti, senza rinunciare alla semplicità.

La collezione 2017 accontenta tutte le spose, con modelli che spaziano dagli abiti principeschi con gonne a palloncino, ad ampi vestiti dai tessuti morbidi, abiti a sirena, e perfino corti.

Di spicco il modello Orquídea, a svasare con le maniche di pizzo chantilly, il Guzmania in stile Ibiza con scollatura a cuore e applicazioni di guipure realizzato a mano, e l’elegante Fresno in chiffon con coda smontabile in tulle di seta e raffinate applicazioni di pizzo in trasparenza.

Molto attuale il modello Francesilla in stile Boho folk, con la base in plumetis e applicazioni realizzate a mano anche su tutta la schiena, e il Begonia in stile sirena in chiffon con il corpetto in pizzo e la cintura di pietre preziose.

Con la schiena scoperta l’abito da sposa Cala, in guipure con le spalline semitrasparenti e dettagli in pietre luccicanti.

I modelli corti sono il Campanilla con la scollatura a cuore e la fascia ricamata sulla vita, e il delicato Madreselva, in tono cipria, con il tulle di seta e il pizzo.

Più classico l’abito principesco Clavel, in mikado (il pregiato tessuto orientale che si ottiene dalla seta) con un elegante corpetto semitrasparente coperto di pizzo… e le tasche nella gonna!

Per la sposa dallo stile classico e semplice, il modello Jazmín, con la gonna ampia, il corpetto drappeggiato e una pronunciata scollatura sulla schiena.

Tra gli abiti più belli a manica lunga il Glicinia dallo stile vintage, semitrasparente sulla schiena con raffinate applicazioni in pizzo, e il romantico Gerbera con la gonna in tulle di seta e lo scollo a cuore.

Da non perdere sempre della collezione Cabotine, gli abiti da cocktail e cerimonia, gli urban e gli splendidi accessori.

Condividi

Lascia una risposta